Giornate Europee del Patrimonio (23-24/09/2017): le iniziative della Soprintendenza a Padova, Venezia, Montegrotto Terme e Este

 

 

Queste le iniziative promosse dalla Soprintendenza in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2017 (23-24 settembre):

 

PADOVA
Sabato 23 settembre – Sede della Soprintendenza (Palazzo Folco, via Aquileia 7)

Il palazzo sarà aperto dalle ore 19.00 alle ore 23.00, con possibilità di visite guidate

Alle ore 19.30, conferenza dal titolo
“Tito Livio e Padova virtualmente ritrovata”

Nel corso di una conferenza a più voci, si intende dare conto del lavoro di ricerca e di tipo tecnologico che ha portato alla realizzazione di visori per la realtà aumentata, che saranno poi disponibili al pubblico per ritornare a un passato che costituisce il patrimonio culturale di Padova.
Interverranno Elena Pettenò (Soprintendenza ABAP-VE-MET), Alberto Vigoni (Dedalo s.n.c.), Arturo Zara (UniPD, Dipartimento Beni Culturali), Caterina Previato (UniPD, Dipartimento Beni Culturali)

Ingresso gratuito. Per informazioni: tel. 049.8243811


VENEZIA
Sabato 23 e domenica 24 settembre – Sede della Soprintendenza (Palazzo Soranzo-Cappello, Fondamenta Rio Marin, S. Croce 770)

Giardino aperto a Palazzo Soranzo-Cappello
Orario: dalle 9.30 alle 13.30, e dalle 14.30 alle 18.30

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2017, la Soprintendenza aprirà al pubblico lo storico Giardino di Palazzo Soranzo-Cappello, risalente al XVII secolo, che conserva ancora l’originario apparato scultoreo monumentale, la corte, il tempietto e gli spazi arborei. Il giardino, uno tra i più rinomati a Venezia, è inoltre reso celebre da Henry James, che ne diede una suggestiva descrizione nel Carteggio Aspern.

Ingresso gratuito. Per informazioni: tel. 041.2574011 – 041.2728811


MONTEGROTTO TERME
Sabato 23 settembre – Area archeologica della villa romana di via Neroniana (nn. 21-23)

Se son rose, fioriranno. Pitture e giardini nella villa romana
Orario: dalle 17.00 alle 21.00

Apertura straordinaria dell’area archeologica, durante la quale, in accordo col tema “Cultura e Natura” a cui sono dedicate le Giornate Europee del Patrimonio 2017, sarà raccontata la villa a partire dai suoi giardini.
Saranno inoltre mostrati al pubblico, eccezionalmente, alcuni dei più significativi frammenti di intonaco dipinto, provenienti dagli scavi stessi della villa e raffiguranti scene di giardino.
Iniziativa a cura della Soprintendenza ABAP per l’area metropolitana di Venezia e le province di Belluno, Padova e Treviso, in collaborazione con l’associazione Lapis, che ha in gestione le aree.

Per informazioni: tel. 389.0235910 , lapisarcheologia@gmail.com, oppure scarica la locandina

Iniziativa collegata con “La Fiera delle Parole”


ESTE
Sabato 23 settembre – Aree archeologiche di via Tiro a Segno e via S. Stefano 11

Este Antica: una “città – isola” ai piedi dei colli e al di là del fiume
Orario: dalle 15.00 alle 17.00

Passeggiata per le strade della città accompagnati da un’archeologa per conoscere Este antica tra Cultura e Natura con ingresso alle aree archeologiche di via Tiro a Segno e di via S.Stefano n.11.
Ritrovo: Piazzale del Duomo di S.Tecla
In caso di maltempo si accederà solo all’area di via S.Stefano, 11, sempre coperta. Iniziativa in collaborazione con l’associazione StudioD, che ha in gestione le aree.

Per informazioni e prenotazioni: 339.8555316 – 347.9941448, info@studiodarcheologia.it oppure scarica la locandina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *